powered by

Ultime notizie

  • seguici su

    segui le nostre attività su: 

    https://www.facebook.com/visnova.atleticasalerno/

     

    Se ritieni  nostre iniziative meritevoli, puoi  inviare un libero contributo a:

    A.S. Dilettantistica Atletica Vis Nova

    c/c postale n. 57787509    

    IBAN: IT-93-P-07601-15200-000057787509 

    causale: Contributo volontario 

    Leggi tutto

  • CORSI GRATUITI PER RAGAZZI

    CORSI PER RAGAZZI GRATUITI

    L'A.S. dilettantistica Atletica Vis Nova aderisce al PROGETTO CONI RAGAZZI. nato dalla collaborazione tra la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero della Salute e il CONII è un progetto sportivo, educativo e sociale che prevede un’attività sportiva pomeridiana gratuita, offerta attraverso le associazione/società sportive dilettantistiche, ai bambini dai 5 ai 13 anni residenti o domiciliati nel comune di SALERNO. I corsi GRATUITI per le famiglie si svolgeranno dal lunedì al venerdì presso lo stadio Vestuti di Salerno dalle ore 16,30 alle ore 17,30.
    Art. 4 Requisiti per la candidatura 

    Leggi tutto

  • TROFEO REGIONALE CONI

    Si è svolta allo stadio Vestuti la manifestazione denominata TROFEO REGIONALE CONI. 

    Leggi tutto

  • Si riprende

    Dal 14 settembre vieni allo stadio Vestuti e scopri quanto è divertente correre, saltare e lanciare con l'atletica Vis Nova.

    Leggi tutto

  • Memorial Enzo Della Guardia

    Baronissi. Il team VIS NOVA, in collaborazione con la Fidal  Campania

    Leggi tutto

  • Campionati Italiani Pentathlon Lanci Master

    Svolti a Salerno organizzati dall'atletica Vis Nova con il Patrocinio del Comune e del CONI di Salerno, alla presenza di Francesco Pignata consigliere nazionale Fidal e di Gerardo Lisi, oltre alla autorità politiche e sportive della campania i C.I. Pentathlo lanci master

    Leggi tutto

  • Giovanni Forever...L'ultimo sprint !

    Salerno Master Meeting.
    Giovanni Forever...L'ultimo sprint !
    di Nello de Martino

    Leggi tutto

  • Salerno Master Meeting

    Mario Longo vince meritatamente il Trofeo Basile disputatosi a Salerno per commemorare proprio l'improvvisa morte di Giovanni Basile, atleta master di ottimo livello ed uomo esemplare.

    Leggi tutto

  • Salerno Master Meeting

    SABATO 11 Aprile 2015 "Stadio Vestuti" "Salerno Master Meeting" Ricordando Giovanni Basile...La grande Festa dell'Atletica Master Italiana. Una Produzione "Vis Nova Atletica Salerno". CONDURRÁ l'Evento il Giornalista Nello de Martino

    Leggi tutto

  • C.I. pentathlon Lanci Master

    L'Atletica Vis Nova organizza con il Patrocinio del CONI e del Comune di Salerno i Campionati Italiani di Pentathlon Lanci e il 


    Leggi tutto

Giochi Regionali Special Olympics Team Campania
 

"Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze"

   (giuramento dell'atleta Special Olympics)

 

La mattina di sabato 7 maggio 2011, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, presso lo Stadio Vestuti di Salerno, si svolgerà la I manifestazione dei Giochi Regionali Special Olympics Team Campania.

Gli Atleti Special Olympics si confronteranno in tre diverse discipline sportive e precisamente: calcio, pallacanestro ed atletica leggera.

In particolare il programma di atletica leggera prevede i 50 mt., il salto in lungo da fermo ed il lancio della palla.

Gli atleti sono assegnati ad una determinata categoria di età, dalla data di nascita considerando l'età al primo giorno della manifestazione. Le categorie si dividono in:

MINIMI 8-11 ANNI

JUNIOR 12-15 ANNI

SENIOR 16-21 ANNI

MASTER 22-29 ANNI

SENIOR MASTER OLTRE 30 ANNI.

Nel lancio della palla il peso dell'attrezzo è di 300 grammi sia per gli uomini che per le donne e sono previsti 3 lanci per ogni atleta.

Nel salto in lungo da fermo l'atleta dovrà partire a piedi uniti dietro una linea predisposta e saltare sulla sabbia.

Nei 50 mt. Piani la partenza è in piedi e segue i comandi: AI VOSTRI POSTI, SPARO (o netto segnale acustico o visivo).

Di particolare interesse, con riguardo alla pallacanestro ed al calcio, ma ciò vale, con le dovute varianti, anche per le altre discipline sportive, è la c.d. REGOLA DELLO SFORZO ONESTO la quale prevede :

"Nelle competizioni Special Olympics i giocatori delle squadre devono partecipare onestamente e con il massimo dell'impegno, sia nei test e minipartite di qualificazione, sia nelle partite finali. Se le squadre sono ritenute come non partecipanti secondo le loro potenzialità, con l'intento di essere inseriti in gironi di minori abilità, potranno essere spostati nel girone più appropriato. Gli allenatori devono assicurare che i risultati ottenuti nei test o minipartite di valutazione, riflettano le reali abilità delle loro squadra. Se per qualsiasi ragione l'allenatore non considerasse corretto il risultato ottenuto nei test o minipartite di valutazione, potrà segnalare ciò alla Commissione Sportiva o allo staff Tecnico Nazionale o Regionale, entro 1 ora dalla comunicazione dei risultati. In questi casi sarà tenuto conto dei tempi o misure dichiarate all'atto dell' iscrizione nelle gare individuali o sarà fatta una nuova verifica negli sport di squadra. Diversamente, se una squadra migliora la sua prestazione visibilmente, potranno essere effettuati ulteriori spostamenti di girone durante lo svolgimento delle partite di qualificazione e se fosse ritenuto che una squadra non partecipa con il massimo dell'impegno potrà essere declassata all'ultimo posto o squalificata."

La responsabile dello Special Olympics Campania, Maria Luisa De Nigris, da anni impegnata in questo progetto, esprime la propria soddisfazione per il riscontro positivo che tali manifestazioni incontrano tra gli atleti e le famiglie dei disabili mentali.

"La nostra aspirazione  - dichiara Maria Luisa De Nigris - è quella di poter partecipare ai prossimi campionati nazionali di Special Olympics che si svolgeranno a La Spezia dal 5 al 11 giugno 2011"

Noi - aggiunge la dott.ssa De Nigris - crediamo molto in questo progetto e riteniamo che questa esperienza dei campionati regionali, e ancor di più i campionati nazionali di La Spezia, daranno impulso al nostro movimento e contribuiranno ad una significativa maturazione personale degli atleti. Il senso di appartenenza al gruppo, la condivisione degli obiettivi, lo spirito di squadra costituiscono un rinforzo straordinario alle motivazioni personali e sportive dell'atleta"

Special Olympics Inc è riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale, così come il Comitato Paralimpico. Le due sono organizzazioni separate e distinte. Diverse le premesse, diversa la filosofia che muove le due organizzazioni. Mentre il Comitato Paralimpico opera coerentemente con i criteri dei Giochi Olimpici con gare competitive riservate ai migliori, Special Olympics ovunque nel mondo e ad ogni livello (locale, nazionale ed internazionale), è un Programma educativo, che propone ed organizza allenamenti ed eventi solo per persone con disabilità intellettiva e per ogni livello di abilità. Le manifestazioni sportive sono aperte a tutti e premiano tutti, sulla base di regolamenti internazionali continuamente testati ed aggiornati.

La missione di questo movimento è di promuovere gli allenamenti  e la pratica dello sport olimpico per individui con disabilità intellettive, dando loro continue opportunità di sviluppo fisico e psichico, facendo loro dimostrare coraggio, capacità, e creando sempre nuovi motivi per gioire insieme alle proprie famiglie, ai propri amici e a tutta la comunità.

Per ulteriori approfondimenti potete visitare il sito http://www.specialolympics.it/

Arturo Volpe